(Programma aggiornato 27/11/2015)

 
Si tiene a Roma il 27 e 28 novembre 2015, presso la Facoltà di Ingegneria della Università "La Sapienza" (Dipartimento di Scienze di Base e Applicate per l'Ingegneria – SBAI, Via Antonio Scarpa 16, Edificio RM004, Aula dei Seminari) il 3° CONGRESSO NAZIONALE della ANFeA – Associazione Nazionale Fisica e Applicazioni.
Contestualmente al Congresso, il pomeriggio del secondo giorno si tiene anche la Assemblea Generale dei Soci ANFeA. 
Su questa pagina riportiamo scadenze e modalità di partecipazione, una sintesi dei contenuti e delle sfide di questo Congresso, nonché ovviamente il Programma definitivo delle due giornate.

 
--- PROGRAMMA:
 
Venerdì 27 novembre 2015

9:30 Registrazione
 
10:00 Apertura e Saluti istituzionali

Sessione Generale

10:30 Tavola Rotonda: “La professione di Fisico, cosa è stato fatto e prospettive future”
Coordina Mario Piacentini, Università Roma La Sapienza, V.Presidente ANFeA
Interventi:
· La professione di Fisico: cosa è stato fatto. Giancarlo Gialanella, Università di Napoli, ANFeA
· Profilo e condizione occupazionale dei laureati in fisica. Giancarlo Gasperoni, Università di Bologna, AlmaLaurea
· La direttiva 2013/55/UE e il Piano Nazionale di riforma delle professioni. Giorgio Berloffa, Presidente CNA Professioni
· La preparazione universitaria è adeguata per le attività professionali oltre Insegnamento e Ricerca? Francesco Fidecaro, Università di Pisa, Con.scienze
· Presentazione delle attività professionali oltre Insegnamento e Ricerca per l’orientamento degli studenti. Guido Goldoni, Università Modena e Reggio Emilia, Delegato per l’Orientamento, Dipartimento Scienze Fisiche, Informatiche e Matematiche
· La professione di Fisico: prospettive future. Antonio D'Onofrio, Seconda Università di Napoli, Presidente ANFeA
13:00 Discussione

13:30 Pausa pranzo
 
Sessione scientifico-professionale
 
Profilo specialistico: B. Fisica per Risorse naturali, Terra e Spazio: astrofisica, geofisica, fisica della bassa, media e alta atmosfera, meteorologia, oceanografia, climatologia e applicazioni spaziali
Coordina: Sara Giordani, TTP Lab, Technology Transfer Program & Laboratory, Vicenza
15:00 Seminari di aggiornamento e formazione
- I fisici e l'industria petrolifera: ruoli, tecnologie e prospettive. Vittorio De Tomasi - Eni Upstream & Technical Services, Fisico Professionista ANFeA n. 20
- Osservazione, analisi e interpretazione dei fenomeni di interazione tra spazio interplanetario e regione circumterrestre. Federico De Filippis, Centro Italiano Ricerche aerospaziali, Fisico Professionista ANFeA n. 49
16:30 Presentazioni orali (10 min/presentazione):
– Dalla ricerca alla creazione d’impresa. Il primo spin-off INGV: SPACEARTH TECHNOLOGY S.r.l. Lucilla Alfonsi, INGV - Upper Atmosphere Physics
17:00 Pausa caffè

Profilo specialistico: C. Fisica per Ambiente, Territorio e Beni culturali: rumore e vibrazioni, campi elettrici e magnetici, radiazione non ionizzante e ionizzante, effetti sull'uomo e su manufatti storici e moderni, effetti del tempo e beni culturali
Coordina: Federico Di Carlo, Telecom Italia Sparkle Network Engineer, Roma
17:15 Seminari di aggiornamento e formazione
- Analisi di inquinamento elettromagnetico e luminoso e controllo di radiazioni ottiche artificiali, laser, UV. Giovanni Gavelli, Glob Tek srls, Fisico Professionista ANFeA n. 8
- La gestione ambientale d’impresa: la nuova ISO 14001 nel contesto dei nuovi reati ambientali. Giovanni Sturaro, Eurofins Consulting Srl. Fisico Professionista ANFeA n. 30
18:30 Presentazioni orali (10 min/presentazione):
La certificazione ed il controllo della produzione di filtri respiratori per gas: metodologia e strumentazione impiegata per le prove di verifica e analisi dei risultati ottenuti. Tommaso Chioccini, Lavoro e Ambiente s.r.l. - Laboratori Protex S.p.A.
– Caratterizzazione radiologica delle acque destinate ad uso umano; parametri, limiti e metodologie alla luce della nuova e direttiva europea. Giacomo Zambelli - Lavoro e Ambiente s.r.l. - Laboratori Protex S.p.A.
– Monitoraggio dei radioisotopi ambientali. Antonio Petraglia, Seconda Università di Napoli
 
19:00 Termine I giornata
20:30 Cena sociale

Sabato 28 novembre 2015

Profilo specialistico: D. Fisica per Medicina e Biologia: ricerca e sviluppo di principi e metodologie della fisica nei contesti medico, biologico, biofisico e biotecnologico
Coordina: Alfonso Esposito, Project Manager presso Sogin S.p.A., Sessa Aurunca
9:30 Seminari di aggiornamento e formazione
- Il valore aggiunto dei fisici in sanità. Tre esempi dalla Medicina Nucleare. Leonardo Chiatti, U.O. Fisica sanitaria AUSL Viterbo, Fisico Professionista ANFeA n. 48
10:45 Pausa caffè 
 
Profilo specialistico: A. Fisica per la Produzione di beni e servizi: processi industriali, materiali, modelli, misure e tecnologie informatiche
Coordina: Antonio Petraglia, Seconda Università di Napoli, Caserta
11:00 Seminari di aggiornamento e formazione
- Il decreto legislativo 30 maggio 2008, n. 115 e la figura dell’Esperto in Gestione dell’Energia Certificato: una nuova opportunità per il fisico energetico Davide Barbaresi, Enereco S.p.A., Responsabile Ufficio Energia, Fisico Professionista ANFeA n. 43
- Possibili ambiti di intervento e relative competenze per i Fisici che operano nell'ambito forense. Lucio Rizzo, STG, Servizi Tecnici Giuridici, Fisico Professionista ANFeA n. 74 
12:30 Presentazioni orali (10 min/presentazione):
– Carbon Footprinting. Federico Di Carlo, Telecom Italia Sparkle Network Engineer, Roma
– Uno strumento per la Gemmologia: riconoscitore di tormaline. Vincenzo Gagliarducci, Libero professionista IT Consultant 
 
13:30 Pausa pranzo

 

15:00 Assemblea Generale dei Soci ANFeA

17:30 Chiusura del Congresso
 
 
--- SCADENZE E MODALITA' DI PARTECIPAZIONE:
 

La partecipazione al Congresso è aperta anche ai non Soci. La registrazione al Congresso è gratuita. Per aiutare l'organizzazione si chiede di inviare un mail di registrazione a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 
La presentazione dei contributi è invece riservata ai sociEventuali contributi proposti da non soci possono essere accettati se accompagnati dalla domanda di adesione ad ANFeA. Le presentazioni devono ricadere nei settori che caratterizzano l’Elenco Professionale e saranno organizzate secondo gli ambiti in esso previsti. I soci che intendono presentare una comunicazione devono inviare l’Abstract (max 700 parole) con Titolo, Nome dei collaboratori, sede, indirizzo e-mail  entro lunedì 9 novembre 2015 a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Si chiede di indicare il settore e l’ambito o gli ambiti ai quali fa riferimento la presentazione.
 
 
--- SINTESI:
 
Il Congresso conclude il settimo anno di vita della Associazione e ne segna a tutti gli effetti il passaggio più importante. Il 1° gennaio 2016 entrerà infatti in vigore il nuovo Regolamento di Valutazione, a coronamento di un complesso iter accelerato con la promulgazione della Legge n.4/2013 "Disposizioni in materia di professioni non organizzate"; si è inoltre vicini alla pubblicazione della Norma UNI dedicata agli stessi temi.
 
Già la Relazione d’apertura e la successiva Tavola Rotonda illustreranno:
– il percorso svolto per l'iscrizione della Associazione all'Elenco del MiSE delle Associazioni Professionali Non Ordinistiche;
– il conseguente perfezionamento del Regolamento di Valutazione e del Programma di Aggiornamento Continuo (APC) per i Fisici Professionisti; 
– la necessità di un censimento delle attività svolte dai laureati in Fisica al di là dell’insegnamento e della ricerca;
– le problematiche transnazionali, specialmente in ambito europeo, della professione di Fisico (e conseguente necessità di estensione del Piano nazionale di riforma delle professioni).
Sono programmate relazioni anche su altri temi di straordinaria importanza, quali: il dettaglio delle attività dei Fisici professionisti oltre Insegnamento e Ricerca; la adeguatezza dei percorsi universitari; l'orientamento degli studenti.
 
Si noti che la Sessione scientifico-professionale è approntata anche per contribuire all'APC dei soci, siano essi solo partecipanti o presentatori di relazioni, tenuto conto per l'appunto dell’entrata in vigore del nuovo Regolamento di Valutazione.
Per la precisione saranno assegnati 8 CFP (Crediti Formativi Professionali) ai relatori  su invito, 4 CFP ai presentatori di relazioni libere e 1 CFP/h ai partecipanti alle sessioni del Congresso.
 
 
(Fonte: ANFeA)