L'"Agente Fisico" è a disposizione per fornire consulenza e preventivi per la effettuazione di Valutazioni sulle Radiazioni Ionizzanti: contattateci liberamente e senza impegno!
 

RIFERIMENTI NORMATIVI:

– D.Lgs. 230/1995 e ss.mm.: "Attuazione delle direttive 89/618/Euratom, 90/641/Euratom, 92/3/Euratom e 96/29/Euratom in materia di radiazioni ionizzanti
– Direttiva 2013/59/EURATOM del 5 dicembre 2013 "Norme fondamentali di sicurezza relative alla protezione contro i pericoli derivanti dall’esposizione alle radiazioni ionizzanti"
[atteso recepimento entro il 6 febbraio 2018.
Novità: abbassa i limiti di esposizione da 400 Bq/​mc a 300 Bq/​mcq. Qualora all’esito delle misurazioni, da effettuare con cadenza semestrale, il livello di concentrazione dovesse risultare superiore al limite, la nuova normativa impone al proprietario dell’immobile di presentare al Comune interessato, entro e non oltre sessanta giorni, un piano di risanamento. Il piano è approvato dal comune entro e non oltre sessanta giorni dalla sua presentazione, previa richiesta di esame e parere alla ASL competente. Terminati i lavori previsti dal piano di risanamento, il proprietario dell’immobile effettuerà le nuove misurazioni di concentrazione di gas radon su base annuale e dichiarerà al comune, sotto la responsabilità di un tecnico abilitato alle misurazioni di attività radon, il rispetto dei limiti previsti dalla nuova legge
.
Abroga le direttive 89/618/Euratom, 90/641/Euratom, 96/29/Euratom, 97/43/Euratom e 2003/122/Euratom.
Approfondimenti su GlobTek e Portaleconsulenti.it
]

 

Alcuni suggerimenti bibliografici:

Il Radon un pericolo naturale (GlobTek 2015)
Radon e tumori, la sentenza è storica: condannati i vertici militari (Avvenire, 2 novembre 2017)